Il diritto all’accesso civico consiste nella possibilità, per i cittadini, di accedere a dati, documenti e informazioni detenuti dalle pubbliche amministrazioni o dai concessionari di servizi pubblici. Tale diritto riguarda tanto i dati che sono oggetto di pubblicazione obbligatoria (accesso civico semplice – laddove i medesimi dati non risultino pubblicati), quanto ogni altro dato (accesso generalizzato). In caso di accesso generalizzato la richiesta è possibile nei limiti previsti dalla legge a tutela di altri interessi pubblici e/o privati, ex art. 5 bis del d.lgs. n. 33/2013, ovvero l’accesso è rifiutato se il diniego è necessario per evitare un pregiudizio concreto alla tutela di uno dei seguenti interessi privati: la protezione dei dati personali, in conformità con la disciplina legislativa in materia; la libertà e la segretezza della corrispondenza; gli interessi economici e commerciali di una persona fisica o giuridica, ivi compresi la proprietà intellettuale, il diritto d’autore e i segreti commerciali. Si precisa che le strutture sanitarie accreditate ed a contratto con il Servizio Sanitario Nazionale sono soggette al diritto di accesso civico in relazione ai soli dati, documenti e informazioni relativi allo svolgimento dell’attività di pubblica utilità, fatte salve le disposizioni in materia di privacy. La richiesta deve consentire alla Fondazione di individuare il dato, il documento o l’informazione che si intende acquisire. Nel caso di richiesta relativa a un numero manifestamente irragionevole di documenti, tale da imporre un carico di lavoro suscettibile di compromettere il buon funzionamento della struttura sanitaria, la stessa può respingerla per tutelare il buon andamento dell’attività amministrativa (Linee guida Agenzia nazionale anticorruzione-Anac su accesso civico generalizzato, paragrafo 4.2).

Modalità per la richiesta dell’accesso civico:
L’istanza di accesso civico generalizzato di dati, informazioni o documenti ulteriori rispetto a quelli sottoposti a obbligo di pubblicazione non richiede motivazione. L’istanza può essere trasmessa compilando il modulo allegato (MO-00-04 Richiesta accesso civico), indirizzato alla Direzione Generale della Fondazione, secondo le seguenti modalità:

Il rilascio di dati o documenti in formato digitale o cartaceo è gratuito, salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto e documentato dalla Fondazione per la riproduzione su supporti materiali, nonché delle spese postali. La Fondazione, nella figura del Direttore Generale, valuterà la pertinenza della richiesta in rapporto alle attività di pubblico interesse e esprimerà l’accoglimento o il diniego in merito alla richiesta.

Registro degli accessi
Nessuna richiesta pervenuta alla data di aggiornamento: 31/05/2022

Documento corresponsabilità

La Fondazione ha adottato un Codice Etico ed un Documento organizzativo
L’attività della Fondazione è regolata secondo i principi, gli scopi e gli strumenti previsti dallo Statuto
Organigramma della Fondazione
Delibera Costituzione Fondazione e atto di Costituzione Fondazione

L’ingresso in RSA e CDI è gestito dal Servizio Accettazione / Accoglienza della Fondazione, che fornisce indicazioni e suggerimenti per l’orientamento, secondo le normative nazionali e/o regionali. Il Servizio pianifica e organizza gli appuntamenti per le domande di inserimento in RSA/CDI, i colloqui di approfondimento.
La lista d’attesa per i posti a contratto con il SSR è gestita considerando la complessità sanitaria e la garanzia della continuità assistenziale, nonché la fragilità della rete sociale in cui vivono le persone che fanno richiesta di ricovero.
La lista di attesa viene, altresì, definita sulla base della compatibilità delle condizioni di fragilità dell’ospite con l’organizzazione delle Unità operative di degenza.

Tempi medi di attesa per RSA 4-6 mesi
Tempi medi di attesa per CDI 2 mesi

Il tempo di medio di attesa indicato è in relazione alle condizioni di fragilità delle persone accolte nelle UdO della Fondazione ed in considerazione del numero di posti letto accreditati.

La lista di attesa viene gestita attraverso il portale ATS – http://waitinglist.ats-bg.it

– Documento di attestazione

– Scheda di sintesi

– Griglia di sintesi

Ultimo aggiornamento 30/06/2021

Redatti secondo le Linee Guida dell’Agenzia per le Onlus,
gli importi presenti sono espressi in unita’ di euro.

BILANCIO DI ESERCIZIO 2021
BILANCIO DI ESERCIZIO 2021

BILANCIO DI ESERCIZIO 2020
BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31-12-2020
Nota Integrativa Bilancio 31-12-2020

BILANCIO DI ESERCIZIO 2019
BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31-12-2019
Nota integrativa Bilancio 31-12-2019

BILANCIO DI ESERCIZIO 2018
BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31-12-2018
Nota-Integrativa-31.12.2018

BILANCIO DI ESERCIZIO 2017
BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31-12-2017
Nota integrativa Bilancio 31-12-2017

BILANCIO DI ESERCIZIO 2016
BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31-12-2016

BILANCIO DI ESERCIZIO 2015
BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31-12-2015

Sara Assicurazioni
Polizza num. 50 39799YJ

tra la Pubblica Amministrazione e le Associazioni, Fondazioni, Onlus ed Imprese
allegato il riepilogo generale con gli importi riferiti all’anno precedente
Elenco Generale

Prospetto Costi contabilizzati dei servizi erogati agli utenti, sia finali che intermedi e il relativo andamento nel tempo

Torna in cima